Altri articoli disponibili su futuracoopsociale.it
News & eventi
Condividi Stampa

Riparte lo sport inclusivo OltreFutura

Articolo di Francesca Benvenuto in Cooperativa e territorio - 22 Dicembre 2021

Riparte OltreFutura, l’associazione sportiva nata dalla coop sociale sanvitese. L’obiettivo è creare inclusione sociale e dare la possibilità ad atleti con disabilità di accedere allo sport paralimpico.
Per informazioni: pagina Facebook | asd.oltrefutura@gmail.com

Si riparte! Dopo il lungo stop dettato dal Covid, riparte l’attività di OltreFutura, l’associazione che nasce dalla voglia di educatori e lavoratori della cooperativa Futura di portare il desiderio di fare inclusione sociale di persone con disabilità anche in attività esterne a quelle lavorative. Prima fra tutte, lo sport.

Il nostro obiettivo è quello di creare unione e partecipazione coinvolgendo quante più persone possibile. Vogliamo unire sport e inclusione sociale di persone con disabilità.
– Erik Tomarelli, presidente OltreFutura

La scorsa domenica, 18 dicembre, è stata l’occasione ufficiale per dare l’avvio alle nuove attività: «Abbiamo partecipato alla Christmas Walking che si è tenuta a Ligugnana – spiega Erik Tomarelli, presidente di OltreFutura – e siamo stati premiati come gruppo più numeroso. È stata una grande soddisfazione, perchè il nostro obiettivo ora è proprio quello di creare unione e partecipazione coinvolgendo quante più persone possibile». Via libera, quindi, a camminate, marce, escursioni in montagna e tutte le iniziative che consentono di stare insieme anche con amici e familiari. Per info è possibile visitare la pagina Facebook o scrivere a asd.oltrefutura@gmail.com

L’intento di OltreFutura, però, non si ferma qui. L’obiettivo è di unire sport e inclusione sociale anche attraverso progetti sportivi paralimpici: «Abbiamo già preso contatti con il Comitato Paralimpico locale, – spiega ancora il presidente – vogliamo lavorare per dare nuove possibilità ad atleti con disabilità che vogliono impegnarsi nello sport. In questo modo è possibile dare continuità anche ad attività presenti all’interno della coop Futura che utilizzano lo sport come strumento educativo».

Vogliamo lavorare per dare nuove possibilità ad atleti con disabilità che vogliono impegnarsi nello sport.
– Erik Tomarelli, presidente OltreFutura

Tra le iniziative già in programma c’è anche la collaborazione con la palestra di roccia di Vivaro, con cui sarà realizzata una giornata di avvicinamento all’arrampicata per persone con disabilità. «È aperto il tesseramento per il 2022 – conclude – che consentirà di aderire alle nostre iniziative e fare esperienze sia sportive che di grande valore umano». Oltre che dal presidente Erik Tomarelli, il direttivo di OltreFutura è composto dalla vicepresidente Julieta Iglesias, la segretaria Mirna Sclabas, Gregoris Valentino e Favero Francesco.


Vuoi dare una mano?
Futura è un luogo di solidarietà al servizio della nostra comunità. Tutti possono aiutare e dare una mano alle persone più fragili. Per fare qualcosa puoi fare shopping sul nostro sito dei regali solidali oppure fare una donazione a favore dei percorsi di inclusione sociale. Se sei un’azienda, puoi anche scegliere di affidare un lavoro alla nostra Fabbrica Solidale. Dona ora: con il tuo contributo nessuno sarà più escluso!

Ti è piaciuto l’articolo? Condividi

Essere adolescenti oggi: il bisogno di ..

Scopri di più

Electrolux e Futura danno il via a una nuova ..

Scopri di più

Inaugurata la Palestra abilitativa di Futura

Scopri di più

Terapia occupazionale a Futura: una ..

Scopri di più
Seguici sui social
POR FESR 2014 2020
ATTIVITÀ 1.2a 1 – DECRETO DI CONCESSIONE N.2064/PROTUR DEL 18/06/2018
PROGETTO: GENETICAMENTE DIVERSO: PROCESSO DI INNOVAZIONE SOCIALE SOSTENIBILE
FINALITÀ: implementazione e sperimentazione di modelli di servizi e lavoro inclusivo in risposta all’emergere dei bisogni del territorio. RISULTATI: migliorare gli attuali servizi offerti; ampliare i mercati di riferimento con un’offerta resa più competitiva da una riduzione dei costi di gestione e di produzione e dall’efficentamento del servizio offerto.
SPESA AMMESSA: € 184.543,22
CONTRIBUTO CONCESSO:€ 73.817,29