Altri articoli disponibili su futuracoopsociale.it
News & eventi
Condividi Stampa

Videostorie: Federico Bigattin ci racconta la sua esperienza con la U.E.T (unità educativa territoriale).

Articolo di Marco De Sibio in Cooperativa e territorio - 5 Novembre 2021

“Proseguono le video interviste a cura del nostro redattore Marco Zago che raccontano come si sentono le persone che frequentano la nostra cooperativa, è un modo veramente vincente per trasmettere quello che siamo”. 

Il secondo a essere intervistato è Federico Bigattin protagonista della  U.E.T (unità educativa territoriale) .

Clicca sul link sottostante per visualizzare il video:

https://www.youtube.com/watch?v=31DfVh3Ivhk

Federico prima di entrare nella cooperativa Futura  era inserito alla  Nostra Famiglia di San Vito al Tagliamento, in seguito  ha fatto anche un’esperienza di borsa lavoro, la prima esperienza è stata con l’assemblaggio e poi si è sperimentato anche in cucina.

E’ venuto a far parte della grande famiglia di Futura nel 2018 entrando nella U.E.T. ( unita educativa territoriale).

Federico ci racconti cos’è la U.E.T. ? “E’ un gruppo di lavoro ed è nato sulla spinta dell’Azienda Sanitaria di Pordenone, come molti altri nella nostra provincia, allo scopo di far uscire dai centri le persone con disabilità lieve e facendo tesoro delle nostre abilità, ci rendiamo utili e attivi con le varie realtà territoriali”.

Le attività che svolge nella U.E.T. sono legate a migliorare le autonomie domestiche (apparecchiare la tavola e sparecchiarla, cucinare, fare la spesa, lavare i piatti).

Federico esercita le sue autonomie

Altre attività sono: la manutenzione del verde sia presso l’oratorio  di San Vito al Tagliamento che alla scuola materna di Bagnarola. Infine c’è l’esperienza presso la Conad di S. Vito dove Federico si occupa della sistemazione dei prodotti sugli scaffali e riordina i cestini per fare la spesa alle casse .

“Questa esperienza mi sta dando una maggiore autostima,  mi sento più partecipe e coinvolto verso la vita degli altri, la mia forza fisica e la resistenza sono cresciute lavorando all’aperto con attività manuali”.

Federico alla Conad

 

Federico e Fabiano al lavoro nel verde


“Ho appena potuto riprendere l’attività con il tennis che si era interrotta a causa del covid e in futuro mi piacerebbe provare a fare qualche torneo”.

In palestra che si allena a tennis

Infine ho chiesto a Federico quali sono le sue prospettive “Mi piacerebbe per il futuro continuare questa esperienza e approfondire sempre nuove attività”.

Ti è piaciuto l’articolo? Condividi

Giornata mondiale del Dono per la Palestra ..

Scopri di più

Come fare solidarietà con… i semi di zucca!

Scopri di più

Riparte la Palestra
Post-Trauma grazie ..

Scopri di più

Tutto pronto per i nuovi Regali Solidali del ..

Scopri di più
Seguici sui social
POR FESR 2014 2020
ATTIVITÀ 1.2a 1 – DECRETO DI CONCESSIONE N.2064/PROTUR DEL 18/06/2018
PROGETTO: GENETICAMENTE DIVERSO: PROCESSO DI INNOVAZIONE SOCIALE SOSTENIBILE
FINALITÀ: implementazione e sperimentazione di modelli di servizi e lavoro inclusivo in risposta all’emergere dei bisogni del territorio. RISULTATI: migliorare gli attuali servizi offerti; ampliare i mercati di riferimento con un’offerta resa più competitiva da una riduzione dei costi di gestione e di produzione e dall’efficentamento del servizio offerto.
SPESA AMMESSA: € 184.543,22
CONTRIBUTO CONCESSO:€ 73.817,29