Altri articoli disponibili su futuracoopsociale.it
News & eventi
Condividi Stampa

Futura di nuovo a vendemmiare alla Cantina di Ramuscello

Articolo di Marco De Sibio in Cooperativa e territorio - 8 Ottobre 2021

Dopo due anni di stop causati dalla pandemia, Futura ritorna a vendemmiare nelle vigne della Cantina di Ramuscello e San Vito.  

di Marco Zago

Continua la pluriennale collaborazione di Futura Coop Sociale con la Cantina di Ramuscello e San Vito. Una bellissima esperienza fatta di partecipazione e grande accoglienza: siamo grati alla Cantina di Ramuscello e San Vito per la sensibilità e la voglia di trasformare l’uva in un simbolo di comunità e solidarietà.

Soddisfatti nell’essere utili agli altri” ovvero “Restituire abilità e competenze da chi ha una lieve disabilità verso la società che può usufruirne”… Questo è quello che anima la nostra squadra U.E.T.(Unità Educativa Territoriale)  che ha raccolto ben 340 kg di uva Prosecco!

Sono stato felice di dare una mano all’azienda e mi piacerebbe ripetere l’esperienza perché mi sono sentito utile…(parole di Federico Bigattin)

 


Vuoi dare una mano?
Futura è un luogo di solidarietà al servizio della nostra comunità. Tutti possono aiutare e dare una mano alle persone più fragili. Per fare qualcosa puoi fare shopping sul nostro sito dei regali solidali oppure fare una donazione a favore dei percorsi di inclusione sociale. Se sei un’azienda, puoi anche scegliere di affidare un lavoro alla nostra Fabbrica Solidale. Dona ora: con il tuo contributo nessuno sarà più escluso!

Ti è piaciuto l’articolo? Condividi

Natale 2021: pronto il nuovo Panettone ..

Scopri di più

Perchè lo psicologo per la disabilità?

Scopri di più

Escursioni e disabilità, Futura sta con la natura!

Scopri di più

Due libri per raccontare Futura: ..

Scopri di più
Seguici sui social
POR FESR 2014 2020
ATTIVITÀ 1.2a 1 – DECRETO DI CONCESSIONE N.2064/PROTUR DEL 18/06/2018
PROGETTO: GENETICAMENTE DIVERSO: PROCESSO DI INNOVAZIONE SOCIALE SOSTENIBILE
FINALITÀ: implementazione e sperimentazione di modelli di servizi e lavoro inclusivo in risposta all’emergere dei bisogni del territorio. RISULTATI: migliorare gli attuali servizi offerti; ampliare i mercati di riferimento con un’offerta resa più competitiva da una riduzione dei costi di gestione e di produzione e dall’efficentamento del servizio offerto.
SPESA AMMESSA: € 184.543,22
CONTRIBUTO CONCESSO:€ 73.817,29