Altri articoli disponibili su futuracoopsociale.it
News & eventi
Condividi Stampa

Gli pterosauri di Preone: i nuovi libri di divulgazione di Futura Edizioni

Articolo di Francesca Benvenuto in Cooperativa e territorio - 30 Giugno 2021

Due libri di divulgazione per bambini dedicati ai fossili di pterosauri rinvenuti in Carnia, nel comune di Preone. Dedicati ai bambini dai 5 agli 8 anni e dai 9 agli 11, sono ricchi di illustrazioni, giochi e attività per scoprire la ricchezza geologica e paleontologica del Friuli. I libri sono curati e pubblicati da Futura Edizioni e sono disponibili presso l’Esposizione Naturalistica “Preone 200 milioni di anni” o si possono richiedere al Comune di Preone.

“Un giorno nel 1982, il signor Nando Buffarini scoprì tra le rocce di Preone il fossile di una creatura alata. Era uno pterosauro”: inizia così  uno dei nuovi libri di divulgazione realizzati per il Comune di Preone da Futura Edizioni, la casa editrice della cooperativa sociale Futura. Non tutti sanno che proprio tra le montagne della Carnia, sede del Geoparco delle Alpi Carniche, sono vissuti i più antichi pterosauri al mondo e che oggi è possibile conoscere presso l’Esposizione Naturalistica “Preone 200 milioni di anni” presente a Palazzo Lupieri.

“Sulle orme di Pterolo” e “Sulle orme degli pterosauri”: un progetto editoriale con due libri gioco illustrati e due animazioni video per far conoscere gli pterosauri più antichi al mondo. Edito da Futura Edizioni. 

Si tratta di un progetto per promuovere una caratteristica del territorio poco conosciuta: il Friuli, infatti, è la regione più ricca di fossili in tutta Europa e proprio per questo il Comune di Preone ha voluto avviare un’iniziativa di promozione rivolta ai più piccoli composta da due libri-gioco illustrati e due animazioni video di presentazione. Il progetto rientra in un’azione articolata di promozione e valorizzazione turistica del territorio di Preone che la Regione Friuli Venezia Giulia ha sostenuto attraverso un proprio contributo nell’ambito dei Bandi Turismo. A realizzare il materiale divulgativo Futura Edizioni che si è occupata dello sviluppo dell’intero progetto, dallo studio alla stampa del materiale grazie anche al supporto della Comunità di montagna della Carnia attraverso CarniaMusei e del Geoparco delle Alpi Carniche.

I libri sono stati curati e scritti da Caterina Benvenuto, progettista ambientale e appassionata di divulgazione scientifica, mentre le illustrazioni sono disegni di Patrizia Geremia, grafica e illustratrice dello studio di grafica e comunicazione di Futura.

Sono stati, così, realizzati “Sulle orme di Pterolo”, per bambini dai 5 agli 8 anni, e “Sulle orme degli pterosauri”, per i piccoli paleontologi dai 9 agli 11 anni. Entrambi i testi sono stati curati e scritti da Caterina Benvenuto, progettista ambientale e appassionata di divulgazione scientifica, mentre le illustrazioni sono disegni di Patrizia Geremia, grafica e illustratrice dello studio di grafica e comunicazione della cooperativa sociale Futura di San Vito al Tagliamento, che si è occupata anche della grafica dei libri e dei video animati.

L’iniziativa è stata commissionata dal Comune di Preone ed è indirizzata a tutti i bambini che visiteranno l’Esposizione Naturalistica “Preone 200 milioni di anni” presente a Palazzo Lupieri. «Sappiamo quanto i bambini siano curiosi e aperti a scoprire cose nuove, – spiega Francesca Benvenuto, responsabile editoriale di Futura Edizioni – e proprio per questo abbiamo sviluppato questo tipo di libri che uniscono gioco e informazioni. Si tratta di un modello facile e piacevole dove le illustrazioni semplici e accattivanti, il lavoro sul testo e la ricerca di attività ed esercizi fanno la differenza e possono dare vita a nuovi percorsi più adatti a dialogare con la sensibilità dei bambini di oggi».

Questo tipo di libri uniscono gioco e informazioni: si tratta di un modello facile e piacevole dove le illustrazioni semplici e accattivanti, il lavoro sul testo e la ricerca di attività ed esercizi fanno la differenza e possono dare vita a nuovi percorsi più adatti a dialogare con la sensibilità dei bambini di oggi.
– Francesca Benvenuto, responsabile editoriale Futura Edizioni

Futura Edizioni è la casa editrice della cooperativa sociale Futura di San Vito al Tagliamento (Pn). Pubblica libri per adulti e per bambini con l’obiettivo di valorizzare la diversità dei territori e delle persone, intesa come ricchezza di possibilità e di pensiero. Nel corso degli anni ha pubblicato diversi titoli in friulano realizzati in collaborazione con ARLeF, fra cui la fortunata serie Free&Ulli per bimbi 0-3 anni e gli audiolibri “Flabis Rock – Par fruts cence pôre”, il libro sulla prevenzione della violenza di genere “Mai Più Barbablù. Il lieto fine comincia dall’inizio” presentato per la prima volta all’Istituto Zanon di Udine e “A cosa servono Mamma e Papà”. Nei prossimi mesi è in programma la pubblicazione del nuovo libro autobiografico “Sulle mie gambe” di Paolo Belluzzo e un titolo di un autore americano dedicato al conflitto tra scienza e fede.

Per maggiori informazioni o nuovi progetti: editoria@futuracoopsociale.it


Ci doni il tuo 5×1000?
Acquisteremo 8 banchi di lavoro ergonomici e attrezzati per la Futura Factory, il polo di lavoro inclusivo per persone con disabilità e svantaggio. Permetteranno di lavorare anche a persone che in carrozzina o con difficoltà di movimento. Nella dichiarazione dei redditi ricordati di compilare il riquadro: “Sostegno alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale…”, lo spazio riservato al sostegno delle Onlus. Basta mettere una firma e il codice fiscale di FUTURA 01154180937.

Ti è piaciuto l’articolo? Condividi

“Sulle mie gambe” è il nuovo ..

Scopri di più

Turismo sociale: si riparte dalle montagne di ..

Scopri di più

Giovy@Work: «Un disabile può essere libero?»

Scopri di più

Progetti: presentazione a Morsano di ..

Scopri di più
Seguici sui social
POR FESR 2014 2020
ATTIVITÀ 1.2a 1 – DECRETO DI CONCESSIONE N.2064/PROTUR DEL 18/06/2018
PROGETTO: GENETICAMENTE DIVERSO: PROCESSO DI INNOVAZIONE SOCIALE SOSTENIBILE
FINALITÀ: implementazione e sperimentazione di modelli di servizi e lavoro inclusivo in risposta all’emergere dei bisogni del territorio. RISULTATI: migliorare gli attuali servizi offerti; ampliare i mercati di riferimento con un’offerta resa più competitiva da una riduzione dei costi di gestione e di produzione e dall’efficentamento del servizio offerto.
SPESA AMMESSA: € 184.543,22
CONTRIBUTO CONCESSO:€ 73.817,29