Altri articoli disponibili su futuracoopsociale.it
News & eventi
Condividi Stampa

Stop alla plastica: arrivano gli erogatori d’acqua e le borracce di Futura

Articolo di Francesca Benvenuto in Cooperativa e territorio - 6 Maggio 2021

Stop alle bottigliette di plastica: 4960 nel 2019, 4380 nel 2020. Futura installa gli erogatori di “acqua del sindaco” e regala le borracce personalizzate a tutti: soci e dipendenti, ospiti del centro semi-residenziale e persone in tirocinio lavorativo presso il Laboratorio Abilitativo della cooperativa.
Sulla borraccia una frase dell’autore di Walden, ovvero Vita nei boschi:
“Il paradiso è sotto i nostri piedi, cosi come sulle nostre teste”.

Stop alle bottigliette di plastica, arrivano gli erogatori della cosiddetta “acqua del sindaco”. E Futura regala a tutti i soci, dipendenti, utenti e collaboratori le borracce. È un primo passo per l’ambiente quello che ha fatto la cooperativa sociale sanvitese che ha scelto di dare un taglio al consumo di acqua in bottiglia e di promuovere comportamenti capaci di ridurre l’impatto ambientale dell’azienda. «In tutti questi anni – spiega Gianluca Pavan, presidente della cooperativa – abbiamo sempre investito per l’energia verde: sia nella sede principale che nella Futura Factory sono presenti i pannelli fotovoltaici e, nella prima, visto che era una costruzione ex-novo, abbiamo scelto di installare l’impianto geotermico che ci ha permesso di raggiungere la classe energetica A. Oggi è tempo di agire modificando, con gradualità, i comportamenti e favorire un atteggiamento più consapevole su quello che ognuno di noi può fare per l’ambiente».

In tutti questi anni abbiamo sempre investito per l’energia verde, oggi è tempo di agire modificando, con gradualità, i comportamenti e favorire un atteggiamento più consapevole su quello che ognuno di noi può fare per l’ambiente.
– Gianluca Pavan, presidente della cooperativa 

A tutti i soci e dipendenti è stata inviata una lettera in la cooperativa ha spiegato il progetto e i motivi della scelta: «Nel 2019 – si legge – abbiamo consumato 4960 bottigliette di plastica di acqua, nel 2020 altre 4380. Perché non passare all’acqua del rubinetto? Nei prossimi giorni, nelle nostre sedi saranno installati i distributori automatici dell’acqua che sarà filtrata e purificata e ognuno potrà prelevarla con un bicchiere o la borraccia». Il colore e la decorazione, azzurro con tanti pesci disegnati, è stata scelta con un sondaggio interno tra i lavoratori.

Perché non passare all’acqua del rubinetto? Nelle nostre sedi saranno installati i distributori automatici dell’acqua che sarà filtrata e purificata e ognuno potrà prelevarla con un bicchiere o la borraccia.
– Lettera ai soci e dipendenti 

Per la realizzazione di questo progetto ogni socio e dipendente darà con un piccolo contributo economico annuo e, visto l’impegno, Futura ha voluto regalare a tutti una borraccia in acciaio personalizzata con una citazione Henry David Thoreau, autore del bellissimo libro, inno alla natura, “Walden ovvero Vita nei boschi”: Il paradiso è sotto i nostri piedi, cosi come sulle nostre teste. Le borracce (purtroppo insacchettate una per una per rispetto della normativa anti-covid) sono state distribuite dal gruppo dell’Unità Educativa Territoriale, UET, che le ha consegnate anche a tutti gli utenti del centro semi-residenziale e le persone in tirocinio lavorativo del Laboratorio Abilitativo e dei reparti di assemblaggio, grafica e comunicazione e regalistica.

«Il paradiso è sotto i nostri piedi, cosi come sulle nostre teste»
– Henry David Thoreau (citazione sulla borraccia di Futura)


Vuoi dare una mano?
Futura è un luogo di solidarietà al servizio della nostra comunità. Tutti possono aiutare e dare una mano alle persone più fragili. Puoi fare shopping sul nostro sito dei regali solidali oppure fare una donazione a favore dei Progetti inclusivi per la disabilità. Se sei un’azienda, puoi anche scegliere di affidarci un lavoro o sostenere la Fabbrica Solidale diventando partener. Dona ora: con il tuo contributo nessuno sarà più escluso.

Ti è piaciuto l’articolo? Condividi

Progetti: presentazione a Morsano di ..

Scopri di più

Savio e coop sociali: una collaborazione ..

Scopri di più

#MaiPiùBarbablù e AIDO insieme contro la ..

Scopri di più

#illavorodieducare Dario Senes: «Abbiamo il ..

Scopri di più
Seguici sui social
POR FESR 2014 2020
ATTIVITÀ 1.2a 1 – DECRETO DI CONCESSIONE N.2064/PROTUR DEL 18/06/2018
PROGETTO: GENETICAMENTE DIVERSO: PROCESSO DI INNOVAZIONE SOCIALE SOSTENIBILE
FINALITÀ: implementazione e sperimentazione di modelli di servizi e lavoro inclusivo in risposta all’emergere dei bisogni del territorio. RISULTATI: migliorare gli attuali servizi offerti; ampliare i mercati di riferimento con un’offerta resa più competitiva da una riduzione dei costi di gestione e di produzione e dall’efficentamento del servizio offerto.
SPESA AMMESSA: € 184.543,22
CONTRIBUTO CONCESSO:€ 73.817,29