News & eventi Condividi

Coop&Rock 2015: sport e musica Geneticamente Diversi

Articolo di Giovanna De Caro in Cooperativa e territorio - 22 Giugno 2015

Sabato 27 giugno dalle ore 10 presso il campo sportivo di Madonna di Rosa a San Vito al Tagliamento: calcio a 7, pallavolo e musica. Un’esperienza di integrazione sociale per dare valore a tutte le diversità.

Sport e musica …geneticamente diversi: è questo lo slogan con cui il prossimo sabato 27 giugno, a partire dalle ore 10 del mattino fino a sera presso il campo sportivo di Madonna di Rosa a San Vito al Tagliamento, Si aprirà la sesta edizione del Coop&Rock, festival di sport e musica dedicato all’integrazione sociale di persone con disabilità o svantaggio. L’iniziativa è organizzata da OltreFutura, associazione di promozione sociale nata dalle attività della cooperativa sociale sanvitese Futura Onlus, e ha ricevuto il patrocinio del Comune di San Vito al Tagliamento e la collaborazione di diversi partner: Cantine di Ramuscello e San Vito, Molino Moras di Trivignano Udinese e Conad. “È un’occasione per imparare a stare insieme con qualsiasi diversità, – spiega Michele Ervoni, presidente di OltreFutura – ancora di più oggi, in momenti anche di grandi tensioni sociali, dobbiamo imparare a vedere l’altro sempre come una risorsa e mai come un problema. Lo sport e la musica ci aiutano a fare questo: stare insieme, come amici e come comunità”.

La giornata si aprirà la mattina: dalle 10 inizierà il torneo di calcio a 7 che vedrà giocare 9 squadre, mentre dal pomeriggio partirà anche il torneo di pallavolo. Le squadre provengono da diverse associazioni e realtà sociali di tutta la regione e coinvolgono anche persone con disabilità o con svantaggio. La serata proseguirà con la musica jazz manouche del Swingtet Maramao con la partecipazione di Luca Ferraris e con gli Strangers, il gruppo rock nato all’interno della cooperativa Futura e che realizza un’esperienza di integrazione sociale tra operatori e utenti. Per tutta la giornata sarà in funzione il chiosco con panini, patatine, bibite e anguria, e le bancarelle con la t-shirt dell’evento, prodotti della cooperativa e il progetto “Guarda che Roba” con abiti usati per adulti e bambini.

Ti è piaciuto l’articolo? Condividi

Dallo smartworking alla mancanza di contatto: ..

Scopri di più

Un nuovo servizio per il territorio: ..

Scopri di più

Futura: “Attivi tutti ai disabili”

Scopri di più

Io, disabile, lavoro in smartworking: grazie ..

Scopri di più
Seguici sui social
POR FESR 2014 2020
ATTIVITÀ 1.2a 1 – DECRETO DI CONCESSIONE N.2064/PROTUR DEL 18/06/2018
PROGETTO: GENETICAMENTE DIVERSO: PROCESSO DI INNOVAZIONE SOCIALE SOSTENIBILE
FINALITÀ: implementazione e sperimentazione di modelli di servizi e lavoro inclusivo in risposta all’emergere dei bisogni del territorio. RISULTATI: migliorare gli attuali servizi offerti; ampliare i mercati di riferimento con un’offerta resa più competitiva da una riduzione dei costi di gestione e di produzione e dall’efficentamento del servizio offerto.
SPESA AMMESSA: € 184.543,22
CONTRIBUTO CONCESSO:€ 73.817,29