News & eventi Condividi

Dodici volontari del Servizio Civile nelle cooperative del Consorzio Leonardo

Articolo di Giovanna De Caro in Generale - 22 Aprile 2015

Opereranno al fianco delle persone disabili e terranno un diario digitale della propria esperienza. Le cooperative sociali aderenti al Consorzio Leonardo, appartenente a Confcooperative Pordenone, hanno aperto le porte a dodici giovani del territorio che svolgeranno un anno di Servizio civile al loro interno, affiancandosi a operatori e volontari nell’attività quotidiana con le persone disabili..

Proprio nella sede di Confcooperative Pordenone si è tenuto un primo incontro di formazione in cui il presidente di Leonardo, Luigi Piccoli, ha presentato il progetto “Tutti per Tutti” e le modalità di collaborazione con le persone disabili durante il servizio civile.
I giovani – nove ragazze e tre ragazzi tutti residenti nella provincia di Pordenone e aree limitrofe – opereranno alla fattoria sociale della cooperativa Il Ponte a Ghirano di Prata, nel centro diurno cooperativa sociale Acli a Cordenons e a Casa Padiel ad Aviano, a Villa Jacobelli a Sacile e a La Selina a Montereale Valcellina gestite dalla cooperativa sociale Fai, al centro Semi-residenziale della cooperativa Futura a San Vito, al centro diurno e alla fattoria sociale La Volpe Sotto i Gelsi della cooperativa Il Piccolo Principe a Casarsa, al centro della cooperativa di Solidarietà familiare a Porcia e al centro diurno e residenziale de il Granello a San Vito.

“Nelle cooperative del Consorzio – ha spiegato Piccoli – sono passati in dieci anni una sessantina di giovani, che hanno avuto la possibilità di fare un’esperienza di vita stimolante e arricchente ma anche di entrare direttamente in un ambiente di lavoro strutturato. Pure i nuovi arrivati, come i loro predecessori, saranno seguiti da un tutor”. Come noto i giovani riceveranno dall’Ufficio nazionale del Servizio civile 430,88 euro al mese.
Per i dodici nuovi volontari ci sarà anche la possibilità di tenere un diario digitale della propria esperienza. “Avranno infatti modo di raccontare la loro quotidianità nella pagina Facebook di Leonardo – ha concluso Piccoli -: è l’evoluzione digitale del quaderno sul Servizio civile che è consultabile sul nostro sito www.consorzioleonardo.pn.it, nel quale sono state raccolte alcune riflessioni di chi ha svolto il servizio in passato. Un modo innovativo per informare anche i giovani che vorranno provare loro stessi questa esperienza il prossimo anno, per i quali stiamo già preparando il nuovo bando”.

Paolo Belluzzo
paolobelluzzo@futuracoopsociale.it

Ti è piaciuto l’articolo? Condividi

Dallo smartworking alla mancanza di contatto: ..

Scopri di più

Un nuovo servizio per il territorio: ..

Scopri di più

Futura: “Attivi tutti ai disabili”

Scopri di più

Io, disabile, lavoro in smartworking: grazie ..

Scopri di più
Seguici sui social
POR FESR 2014 2020
ATTIVITÀ 1.2a 1 – DECRETO DI CONCESSIONE N.2064/PROTUR DEL 18/06/2018
PROGETTO: GENETICAMENTE DIVERSO: PROCESSO DI INNOVAZIONE SOCIALE SOSTENIBILE
FINALITÀ: implementazione e sperimentazione di modelli di servizi e lavoro inclusivo in risposta all’emergere dei bisogni del territorio. RISULTATI: migliorare gli attuali servizi offerti; ampliare i mercati di riferimento con un’offerta resa più competitiva da una riduzione dei costi di gestione e di produzione e dall’efficentamento del servizio offerto.
SPESA AMMESSA: € 184.543,22
CONTRIBUTO CONCESSO:€ 73.817,29