News & eventi Condividi

Cento Sanvitesi da Papa Francesco

Articolo di Giovanna De Caro in Percorsi e servizi alla persona - 16 Ottobre 2014

Un pellegrinaggio della cooperativa sociale “Il Granello” e dalla Parrocchia di San Vito centro.

Un pellegrinaggio a Roma da Papa Franceso: sarà una delle mete spirituali che raggiungerà la cooperativa sociale Il Granello, assieme alla parrocchia di San Vito al Tagliamento centro.
L’artefice principale di questo viaggio romano è la stessa cooperativa ed è “un progetto di integrazione de Il Granello – spiega la direttrice Maria Rosa Toffolon – che si sente parte attiva della parrocchia e che con questa iniziativa intende “saldare” il concetto del “sentirsi parte” attiva.
Questo parte da molto lontano, da una collaborazione di ormai molti anni. Anche per questa comunità residenziale – continua – la Parrocchia è anche per noi casa”.

papa francesco Il pellegrinaggio si terrà dal 24 al 26 febbraio prossimo e condiviso da quasi un centinaio di persone appartenenti alla parrocchia e saranno ricevuti mercoledì in udienza dal Papa. “Sarà anche un’occasione – afferma il Parroco don Dario Roncadin – per un rinnovamento interiore e per ravvivare la gioia di essere credenti”

Al pellegrinaggio, parteciperà anche la cooperativa sociale Futura sia nella sua attività socio-educativa sia in quella produttiva dell’artigianato sacro in ceramica.

Uno degli ospiti del centro Semi-residenziale “Punto Zero”, che parteciperà al viaggio romano, consegnerà nelle mani di Bergoglio una raccolta di pensieri scritti dagli utenti del Centro e dedicati al Papa, un calice in ceramica realizzato e decorato a mano, una copia del libro autobiografico “Una vita possibile…” di Paolo Belluzzo, uno dei soci svantaggiati di Futura che oggi ricopre l’incarico di addetto stampa, e una lettera di accompagnamento nella quale tutta la cooperativa invita il pontefice argentino in visita per il 25esimo anniversario della fondazione di Futura.

Paolo Belluzzo
paolobelluzzo@futuracoopsociale.it

Ti è piaciuto l’articolo? Condividi

Dallo smartworking alla mancanza di contatto: ..

Scopri di più

Un nuovo servizio per il territorio: ..

Scopri di più

Futura: “Attivi tutti ai disabili”

Scopri di più

Io, disabile, lavoro in smartworking: grazie ..

Scopri di più
Seguici sui social
POR FESR 2014 2020
ATTIVITÀ 1.2a 1 – DECRETO DI CONCESSIONE N.2064/PROTUR DEL 18/06/2018
PROGETTO: GENETICAMENTE DIVERSO: PROCESSO DI INNOVAZIONE SOCIALE SOSTENIBILE
FINALITÀ: implementazione e sperimentazione di modelli di servizi e lavoro inclusivo in risposta all’emergere dei bisogni del territorio. RISULTATI: migliorare gli attuali servizi offerti; ampliare i mercati di riferimento con un’offerta resa più competitiva da una riduzione dei costi di gestione e di produzione e dall’efficentamento del servizio offerto.
SPESA AMMESSA: € 184.543,22
CONTRIBUTO CONCESSO:€ 73.817,29