News & eventi Condividi

La cantina di Ramuscello e San Vito sceglie Futura: partner di responsabilità

Articolo di Giovanna De Caro in Cooperativa e territorio - 25 Giugno 2014

Al via la collaborazione tra la Cantina Produttori di Ramuscello e San Vito e la cooperativa sociale Futura di San Vito al Tagliamento. Primo step, la stampa del materiale promozionale, ma sono previsti nuovi progetti per promuovere il bere responsabile. Bevi responsabile. In tutti i sensi.

Non solo con moderazione e dando spazio ai sapori e ai profumi del vino, ma con la consapevolezza che la scelta della cantina ha un impatto sulla vita delle persone. Lo sanno bene i responsabili della Cantina Produttori di Ramuscello e San Vito che hanno deciso di stringere una partnership con una realtà sociale del territorio: la cooperativa sociale Futura di San Vito al Tagliamento.

Dopo aver festeggiato nel 2012 le 50 vendemmie, con una nuova linea di vini con un grado alcolico più equilibrato, la Cantina Produttori di Ramuscello e San Vito ha proseguito il proprio percorso scegliendo di far stampare tutto il proprio materiale di comunicazione a una cooperativa sociale del territorio. La scelta è caduta sulla coop sanvitese. Futura, infatti, promuove l’integrazione lavorativa di persone svantaggiate in laboratori di produzione: dalla stampa alla grafica, ceramica, confezionamento e assemblaggio. Parallelamente all’ambito lavorativo, si occupa anche di percorsi di autonomia personale e sociale come il centro Semi-residenziale Punto Zero, i progetti personalizzati, il sostegno alla domiciliarità, i trasporti sociali e i progetti di turismo accessibile.

In previsione della realizzazione di tutto il nuovo materiale informativo istituzionale – spiegano i vertici della Cantina – abbiamo scelto la strada della cooperazione con Futura, una realtà che valorizza persone extra-ordinarie”. “Abbiamo accolto con piacere e interesse la proposta di parternariato della cantina, che rappresenta una cooperativa storica del nostro territorio. – dichiara spiega Donatella Jus, presidente della cooperativa sanvitese – Il tema del vino, infatti, si collega fortemente alle radici del territorio, alla nostra cultura e tradizione. Altrettanto apprezziamo l’impegno etico della cantina, sia per l’attenzione nei nostri riguardi, in quanto realtà sociale non lucrativa, e molto anche  per la promozione di un modo responsabile e consapevole di avvicinare le bevande alcoliche”. La volontà è di comunicare il sostegno alla cooperativa Futura e anche di sviluppare nuovi progetti capaci di veicolare un messaggio importante: la responsabilità verso se stessi e verso la propria comunità passano anche per le scelte quotidiane.

Ti è piaciuto l’articolo? Condividi

Dallo smartworking alla mancanza di contatto: ..

Scopri di più

Un nuovo servizio per il territorio: ..

Scopri di più

Futura: “Attivi tutti ai disabili”

Scopri di più

Io, disabile, lavoro in smartworking: grazie ..

Scopri di più
Seguici sui social
POR FESR 2014 2020
ATTIVITÀ 1.2a 1 – DECRETO DI CONCESSIONE N.2064/PROTUR DEL 18/06/2018
PROGETTO: GENETICAMENTE DIVERSO: PROCESSO DI INNOVAZIONE SOCIALE SOSTENIBILE
FINALITÀ: implementazione e sperimentazione di modelli di servizi e lavoro inclusivo in risposta all’emergere dei bisogni del territorio. RISULTATI: migliorare gli attuali servizi offerti; ampliare i mercati di riferimento con un’offerta resa più competitiva da una riduzione dei costi di gestione e di produzione e dall’efficentamento del servizio offerto.
SPESA AMMESSA: € 184.543,22
CONTRIBUTO CONCESSO:€ 73.817,29